L’anno 2011 sarà un anno caratterizzato da importanti fenomeni celesti che senza dubbio regaleranno molte emozioni ad astrofili e a osservatori occasionali della volta celeste. Così è già accaduto all’alba del 4 Gennaio, durante la quale il Sole è sorto già privato di una piccola falce. La massima magnitudine raggiunta è stata di 0,75 che, in termini di superficie, significa il 70% del disco solare oscurato.
Per Feltre rimarrà l’eclisse di magnitudine maggiore fino a quella del 12 agosto 2026 (magnitudine 0,92) che si presenterà totale in Spagna e visibile al tramonto da noi. Se questa volta abbiamo assistito ad un’alba spettacolare, fra circa quindici anni sarà la calata del Sole ad essere davvero singolare: infatti al momento della massima eclisse il lembo inferiore della Luna sarà quasi esattamente tangente all’orizzonte teorico, e vedremo solo una falce sottilissima di Sole incurvata all’ingiù, verso l’orizzonte (previsione eseguita con il software Eclipse, di Marco Menichelli).


Un’alba spettacolare

Lascia un messaggio di risposta