Di scena questa sera la suggestiva astronomia praticata nell’antico Celeste Impero. Dopo aver dato le principali coordinate storiche dell’antica Cina Imperiale, verranno passati in rassegna i principali aspetti e i principali problemi dell’astronomia cinese, che si è sviluppata su basi completamente diverse dalle nostre, e verranno esposti i motivi per i quali essa è stata ed è comunque importante per la scienza occidentale.
Dal punto di vista osservativo sarà ancora una serata da cielo profondo, grazie all’assenza della Luna, e verranno mostrati al telescopio ammassi stellari aperti, globulari, galassie. Il pianeta Giove torna a mostrare la spettacolare Grande Macchia Rossa in orario di apertura. Inoltre al termine della conferenza sarà possibile mostrare, per la prima volta al Centro, il pianeta Marte, che si sta avvicinando di gran carriera alla Terra, e sarà ancora meglio visibile nel mese di aprile.
In caso di maltempo avrà luogo la conferenza al planetario, seguita dalla presentazione del movimento e degli aspetti dei pianeti esterni in cielo e dalla presentazione del cielo del mese.

 

Lascia un messaggio di risposta