Questo venerdì al Centro Astronomico di Arson è di scena il profondo cielo. Nella prima ora, al planetario, Sandra De Bacco presenterà con slides e filmati spettacolari gli oggetti celesti più interessanti e spettacolari del cielo di agosto, mentre nella seconda parte, in caso di bel tempo, alcuni di questi oggetti (come la nebulosa Velo del Cigno, la nebulosa Omega, la nebulosa Laguna, la nebulosa Manubrio, l’ammasso delle Anatre Selvagge, l’ammasso di Ercole) saranno mostrati ad occhio nudo, al binocolo astronomico e al telescopio. In caso di maltempo, invece, con il cielo artificiale del planetario, che ricostruisce fedelmente la volta celeste, verranno descritte le stelle e le costellazioni del mese.

Sarà la serata migliore per imparare il riconoscimento delle costellazioni e per apprezzare appieno le possibilità e le potenzialità del Planetario del Centro.
Per l’ultima volta inoltre potremo veder passare la Stazione Spaziale Internazionale: nell’orario di apertura del Centro non potremo più scorgerla fino ad aprile.
I visitatori sono invitati ad anticipare la loro venuta al Centro di una decina di minuti: alle 20:49, infatti, si potrà assistere alla spettacolare apparizione di un satellite Iridium.

 

Lascia un messaggio di risposta