A pochi mesi di distanza dall’attesissimo appuntamento della sonda della NASA New Horizons con l’ultimo pianeta Plutone, l’unico finora non visitato da vicino, è opportuno fare il punto sulle nostre conoscenze dell’estrema frontiera del sistema solare, la cintura di Kuiper, ovvero la regione che si trova oltre l’orbita di Nettuno, popolata, oltre che da Plutone e dai suoi satelliti, da innumerevoli oggetti alcuni dei quali davvero molto strani. Da questa regione, fra l’altro, provengono gran parte dei “mostri del cielo” più affascinanti, le comete.

Sarà questo l’argomento della conferenza che Gabriele Vanin terrà venerdì 12 settembre presso il Centro Astronomico di Arson.
In caso di bel tempo, nella primissima parte della serata verrà mostrato qualche oggetto del profondo cielo, con il grande Dobsbon da 64 cm, fino al sorgere della Luna (21:35) che sarà assai spettacolare. Poi spazio alla conferenza e alla visione del cielo stellato del planetario e di suggestivi filmati. Dopo la conferenza vi sarà modo di osservare le stelle luminose e le stelle doppie della stagione, nonché la Luna ad alta risoluzione, con i mari Nectaris, Tranquillitatis e Serenitatis in bella evidenza.
In caso di brutto tempo tutta la manifestazione si svolgerà al planetario, con l’esposizione del cielo del mese e delle costellazioni visibili.
Per ulteriori informazioni e indicazioni stradali consultare: www.rheticus.it

 

Lascia un messaggio di risposta