Fase di Luna favorevole per mostrare, in questa serata, dal vero, le splendide gemme del cielo invernale, le brillanti stelle Betelgeuse e Sirio,  le meravigliose Pleiadi, le stelle multiple 32 Eridani e Keid, l’ammasso aperto M 37 in Auriga, l’intrigante nebulosa di Orione. Con in più, in queste sere, il valore aggiunto della cometa Lovejoy.

Contemporaneamente all’osservazione al telescopio, si faranno vedere le stelle e le costellazioni indicandole con un potentissimo laser, insegnando ai visitatori opportuni metodi di allineamenti stellari per ritrovare, in seguito, da soli, le strade del cielo. Si potrà vedere, sia pure debolmente, ad occhio nudo, anche la cometa, e si dirà dove guardare per rintracciarla le sere successive.

In seguito, durante la conferenza al planetario, al caldo, verranno mostrare splendide slides su alcuni degli oggetti più spettacolari e significativi che si trovano all’interno delle costellazioni che passano in meridiano a gennaio nelle ore serali.

In caso di maltempo la dimostrazione avrà luogo interamente al planetario.

 

Lascia un messaggio di risposta