La primavera è la stagione in cui si può osservare di gran lunga il maggior numero di galassie che in ogni altra stagione, soprattutto nelle costellazioni dell’Orsa Maggiore, del Leone, della Vergine e della Chioma di Berenice. Galassie di tutti i tipi, a spirale, ellittiche, irregolari, di taglio, di fronte.

Nella prima parte della serata, al planetario, spiegheremo la particolare geometria che rende possibile tutto ciò, facendo vedere come in primavera è disposta la Via Lattea e le varie finestre che si aprono all’osservazione profonda del cielo. Poi mostreremo delle spettacolari immagini da noi riprese delle principali galassie che ornano il cielo primaverile.

Infine, quando calerà il buio, verso le 22, ci sposteremo all’esterno dove, attraverso il telescopio gigante, il Dobson da 64 cm di diametro, mostreremo le galassie più spettacolari, mentre con gli altri strumenti dell’osservatorio faremo vedere altri oggetti interessanti, a cominciare dal pianeta Giove con i suoi satelliti.

In caso di maltempo tutto l’evento si svolgerà al planetario.

 

Lascia un messaggio di risposta