SPIEGAZIONE ALLA CITTADINANZA DEL FUNZIONAMENTO
DELLA MERIDIANA DEL LISTON
nel giorno del solstizio d'estate

 

Quante volte, durante le nostre passeggiate sul “liston”, abbiamo, ad un certo punto, calpestato quelle strane linee che attraversano regolari il marciapiede di Largo Castaldi a Feltre. Sicuramente ci saremo anche chiesti cos’era e a che serviva quel manufatto verticale alto un paio di metri sormontato da una sfera dorata che proiettava, per qualche occhio attento, un’ombra sui nostri passi. Dal giugno del 1990 la grande meridiana monumentale del liston fa parte integrante del nostro arredo urbano ed anche della nostra storia come Associazione, perchè con il nostro sostanziale contributo il geom.Bosco riuscì, con successo, a portare a termine l’impresa. Da 27 anni quindi, questo straordinario strumento misura lo scorrere del tempo, rivelandoci nel contempo quell’aspetto esteticamente elegante e di sapore antico che la gnomonica possiede.


Ma quali sono le leggi che regolano il funzionamento di questa splendida meridiana orizzontale e quale mirabile sintesi fra lavoro manuale e intellettuale si racchiude in una realizzazione di questo tipo? Sarà nostro intento svelarvelo in maniera completa ma comprensibile, anche con il contributo del Sole e dell’ombra rivelatrice di arcani ed affascinanti misteri.
 

Lascia un messaggio di risposta