“ONDE GRAVITAZIONALI DALL’UNIVERSO VICINO”

relatore Dr. Carlo Ferrigno (Università di Ginevra)

La prima rilevazione delle onde gravitazionali da parte dell’Osservatorio gravitazionale LIGO e’ valso il premio Nobel 2017 per la fisica e costituisce una rivoluzione nella scienza di fatto, aprendo l’era dell’astronomia multi-messaggero. Grazie all’osservazione combinata di onde gravitazionali e segnali elettromagnetici, quali raggi gamma, X, luce visibile, onde radio e’ possibile guardare agli eventi piu’ energetici e catastrofici dell’universo, cioe’ la fusione di buchi neri e stelle di neutroni con nuovi occhi piu’ acuti. Carlo Ferrigno, amico e socio onorario della Rheticus, ci racconterà le piu’ importanti scoperte in questo campo in cui quasi tutta la comunita’ astronomica sta tentando di trovare le sorgenti di onde gravitazionali. Ci parlerà inoltre del futuro radioso che ci aspetta quando la rete globale di osservatori gravitazionali, di cui fa parte Virgo, situato vicino Pisa, avra’ raggiunto una maggiore sensibilita’ e i maggiori telescopi del mondo entreranno in gioco.

Un argomento quindi di straordinaria attualità, aggiornato dalle ultimissime scoperte e raccontato in prima persona da un insigne ricercatore, protagonista di quella che la prestigiosa rivista “Science” ha definito la più importante scoperta del 2016.

 

 

Lascia un messaggio di risposta