ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA FELTRINA Rheticus
BENVENUTO NEL NOSTRO SITO UFFICIALE.

Immagine della settimana

Regione di Antares, M 4 e Rho Ophiuchi
Foto di Gabriele Vanin
21 giugno 2020, somma di 10 pose da 2 min
con DSLR a 3200 IS0 e zoom 70-200 usato a 200 mm f/5,6

Conferenza della settimana

Mercoledì 12 agosto 2020 ore 21 al Centro Astronomico di Feltre

 

Mecoledì 12 agosto 2020 ore 21 al Centro Astronomico di Feltre

“La Grande Notte delle Stelle Cadenti”

Relatore Gabriele Vanin

Prenotazione obbligatoria – Per prenotare clicca qui

 

Dopo una pausa, dovuta alla presenza della Luna piena, nel 2019, tornano quest’anno prepotentemente le stelle cadenti di agosto, le famose Perseidi, le lacrime di S. Lorenzo.

Ma perché si chiamano così? La risposta a questa domanda sarà una delle tante che verranno date nella conferenza introduttiva che Gabriele Vanin, a partire dalle ore 21, al planetario, dedicherà all’argomento.

Con l’uso della macchina celeste si configurerà anche l’orientamento e le indicazioni fondamentali per osservare al meglio il fenomeno.

Poi fuori, all’aperto, a osservare le stelle cadenti: il massimo teorico quest’anno è previsto intorno ad un orario molto vicino a quello in cui il radiante sarà abbastanza alto, alle 22, da cominciare a vedere qualche decina di meteore all’ora. Dalle 22 in poi esse, alzandosi il radiante, si vedranno sempre meglio e la Luna, peraltro piuttosto debole, non sorgerà che alla 1, non interferendo quindi con il fenomeno.

Durante l’osservazione a occhio nudo delle stelle cadenti naturalmente i telescopi saranno puntati sui meravigliosi Giove e Saturno, nonché sugli ammassi stellari e nebulose del cielo estivo.

In caso di maltempo tutta la manifestazione si svolgerà al planetario, dove sarà possibile fra l’altro simulare sia lo svolgersi di una pioggia di stelle cadenti, sia l’apparizione di una luminosa cometa.

Aperture di Agosto 2020

Ripresa dell’attività del Centro Astronomico

A partire dal 4 luglio il nostro centro astronomico riaprirà al pubblico, con tutte le cautele del caso e in condizioni di massima sicurezza. La capienza del planetario sarà ridotta e ovviamente anche l’accesso agli osservatori, vista la peculiare situazione, sarà contingentato. Date queste premesse, e per scongiurare viaggi a vuoto da parte dei visitatori, sarà necessaria la prenotazione della visita fino al raggiungimento delle presenze massime previste per la serata. Si raccomanda ai visitatori l’uso della mascherina e di attenersi scrupolosamente alle istruzioni che verranno fornite dagli operatori in loco concernenti il distanziamento, l’accesso agli ambienti, le norme di igiene e disinfezione necessarie per accedere agli ambienti stessi e quelle di comportamento generale.

Rheticus su YouTube

La cometa Neowise

10 luglio 2020

La cometa Neowise, di cui tanto si parla in questi giorni, è stata scoperta a fine marzo dal telescopio spaziale omonimo, NeoWise, e il 3 luglio scorso ha raggiunto il perielio: il punto della sua orbita più vicino al Sole e anche il momento di maggiore attività cometaria. Un momento delicato, cui spesso le comete non sopravvivono (si veda la recente frammentazione della cometa Atlas), ma che Neowise è riuscita a superare indenne. Il suo passaggio sta entusiasmando gli amanti del cielo, e nei prossimi giorni diventerà visibile in orario serale, rendendosi accessibile anche ai meno coraggiosi. Raggiungerà anche la minima distanza dalla Terra, circa cento milioni di km, offrendo agli astronomi la possibilità di studiarne la composizione da vicino.

Con questo nuovo video, Gabriele ci illustrerà tempi e modalità (anche fotografica) per l’osservazione di questo bellissimo corpo celeste nonchè la sua posizione nei giorni a seguire sulla volta celeste.

https://youtu.be/k2vcSKHH8qg

Buona visione a tutti!

 

Quanto è grande l’universo?

2 luglio 2020

Quali sono i confini ”attuali” dell’universo osservabile?  Questa è una domanda molto antica, che sorge spontanea quando si alza lo sguardo verso il cielo stellato. Fino agli inizi del XX secolo molti astronomi ritenevano che la Via Lattea fosse l’unico sistema di stelle in uno spazio vuoto di estensione infinita (o comunque insondabile). Oggi sappiamo invece che la Via Lattea non è che una fra le centinaia e centinaia di miliardi di galassie osservabili che popolano l’intero spazio…

Con questo nuovo video Gabriele cercherà di dare una risposta a questa straordinaria domanda per farci comprendere qual’è la strada per determinare le reali dimensioni dell’universo al quale apparteniamo. 

https://www.youtube.com/watch?v=RPDziOLbhjk  

Buona visione a tutti!

 

Il Grande Dibattito

19 giugno 2020

Vi proponiamo un altro interessantissimo video di Gabriele Vanin su YouTube dal titolo ” Il mondo secondo Tolomeo (150 d.C.): almeno 240 milioni di chilometri” dedicato alla misura dell’universo dagli antichi ai giorni nostri.

https://youtu.be/xKNMD2c3Hpo

Buona visione a tutti!

 

Modalità di accesso al centro astronomico

Offerta per le scuole A.S. 2019/2020 -

Il centro astronomico è aperto alla visita delle scuole di ogni ordine e grado tutte le mattine e tutte le sere, eccettuate le date in cui vi sono aperture serali al pubblico. Le visite durano, di norma, due ore.
Leggi il resto...

Per il pubblico e per i gruppi organizzati

Il centro astronomico è aperto al pubblico nelle serate indicate nella sezione " aperture del mese", a partire dalle ore 21.00, in qualsiasi condizione metereologica e senza l’obbligo di prenotazione, se non espressamente richiesto nella presentazione dell'evento. La struttura può anche essere prenotata da gruppi organizzati in altri giorni della settimana o al mattino.
Leggi il resto...

ISS: Come e quando osservarla

Tutti hanno sentito parlare della Stazione Spaziale Internazionale (International Space Station o ISS), ma ben pochi sanno che essa si può vedere con grande facilità a occhio nudo, alla sera, per circa una decina di giorni a intervalli di circa due mesi. La Stazione gira attorno alla Terra a un’altezza media di 360 km e compie un’orbita ogni 91 minuti, ha attualmente dimensioni di 108.5 x 73 m, una massa di 417 tonnellate e uno spazio pressurizzato di circa 837 m3. Leggi il resto…

Fase Lunare


Third Quarter Moon
Third Quarter Moon

The moon is currently in Taurus
The moon is 22 days old

Le nostre astrofoto

Alfa Persei M 46 e 47 India 3 M13