MODALITA’ DI VISITA PER IL PUBBLICO

Il centro astronomico “Giuliano Vanin” è aperto nei giorni indicati nella “Locandina del mese”, solitamente due volte al mese, di sabato, con inizio alle ore 21.

 

Modalità generali.

La struttura è aperta nei giorni indicati nella “Locandina del mese”, solitamente due volte al mese, di sabato, con inizio alle ore 21.

La visita dura circa due ore e comprende, in caso di bel tempo, una prima ora di osservazione a occhio nudo e con i telescopi: si mostreranno a occhio nudo, con l’aiuto di un laser, le stelle e le costellazioni visibili in quel momento, si racconterà il mito delle costellazioni principali e si insegnerà a chiamare per nome le stelle più luminose; si potranno poi osservare con i nostri strumenti, a seconda della disponibilità del momento, la Luna, i pianeti Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno, le stelle luminose colorate, tutte le stelle doppie più attraenti, molti ammassi stellari aperti e globulari, diverse nebulose e qualche galassia fra le più luminose.

La seconda parte sarà dedicata alla conferenza in programma o alla a proiezione al planetario. Proprio con l’uso di questo potente strumento tecnologico saranno mostrati e spiegati i cambiamenti del cielo dovuti al succedersi delle stagioni o all’osservazione dai diversi punti della Terra ed altri particolari fenomeni astronomici.

In caso di maltempo tutta la serata si svolgerà al planetario

 

Prenotazione gruppi organizzati.

Per gruppi organizzati la struttura può essere aperta anche su richiesta, e per esigenze di osservazione e proiezione particolari, contattando direttamente il responsabile della struttura:

Gabriele Vanin

email: rheticus[chiocciola]tiscali.it

Telefono: 347 5438082

Il numero minimo richiesto è di 20 persone, il massimo di 70 (il massimo è ridotto a 35 per le attuali restrizioni Covid).

 

Tariffe.

L’ingresso ha un costo di 5 € (gratis per i soci ed i bambini al di sotto dei 10 anni).

 

Parcheggi.

Sono disponibili due aree di parcheggio, indicate nella cartina dai simboli P1 (prima di arrivare al Centro astronomico venendo da Villabruna, antistante al Cimitero) e P2 (oltrepassato il Centro Astronomico, andando verso il centro di Arson).

Si chiede gentilmente di non parcheggiare lungo la strada, per evitare di intralciare il traffico e di occupare proprietà private.

 

 

I commenti sono chiusi