Pomeriggio speciale dedicato all’osservazione della nostra stella. Con i vari telescopi solari del Centro Astronomico verrà mostrato il Sole a tutte le lunghezze d’onda, per osservare la granulazione (ovvero l’emergere alla superficie del Sole delle bolle di convezione del trasporto dell’energia solare), le macchie solari (spettacolari regioni oscure a temperature più fredde della superficie circostante), le luminose facole (regioni che al contrario appaiono brillanti rispetto allo sfondo circostante), la rossa cromosfera (la parte più bassa dell’atmosfera solare), le protuberanze al bordo (imponenti eruzioni di gas idrogeno, di colore rosso fuoco, che possono salire di decine di migliaia di chilometri e prendere forme spettacolari di pennacchi, di alberi ramificati, di archi di proporzioni gigantesche).
Dopo l’osservazione avrà luogo una conferenza che illustrerà quello che sappiamo sulla nostra stella e dei suoi rapporti col nostro pianeta, alla luce delle più moderne acquisizioni.
In caso di maltempo, avrà luogo la conferenza e una presentazione al planetario del ciclo delle stagioni e del cielo del mese.

 

Lascia un messaggio di risposta