Ancora una serata da profondo cielo al centro astronomico di Arson, e quindi ancora spazio per vedere le meraviglie del cielo del primo autunno, oltre a quelle di fine estate. Nella prima parte della serata si mostreranno le stelle e le costellazioni col laser, raccontandone favole e miti, e mostrando i principali oggetti coi telescopi e i binocoli astronomici: le nebulose Velo nel Cigno, Anulare nella Lira e Manubrio nella Volpetta, l’ammasso globulare M 15 nel Pegaso, la galassia di Andromeda, l’Ammasso Doppio nel Perseo.
Poi nella seconda parte della serata avrà luogo la conferenza, che riguarderà la biografia di uno dei più grandi, probabilmente il più grande, scienziato dell’umanità, Isaac Newton, che completò la rivoluzione astronomica iniziata da Copernico. Si tratta di una figura assai poco conosciuta nel nostro Paese, e la sua biografia è ricca di molti fatti poco o per niente conosciuti, altri assai oscuri, altri ancora al limite, e forse anche oltre, dell’esoterismo e della magia.
In caso di maltempo la serata si svolgerà tutta al planetario, col quale si mostrerà, come di consueto, il cielo del mese e spettacolari filmati.

 

Lascia un messaggio di risposta