Appuntamento imperdibile al Centro Astronomico Giuliano Vanin. La serata dedicata alle “Lacrime Di San Lorenzo” avrà infatti come sito osservativo la specola dell’associazione Rheticus.
Le stelle cadenti, uno dei fenomeni più spettacolari che si possa osservare ad occhio nudo, non sarà disturbato dalla presenza della Luna, si avranno quindi condizioni ideali per assistere a questo appassionante accadimento naturale. La serata sarà introdotta come consuetudine da una conferenza in planetario che illustrerà l’evento e svelerà l’intimo legame tra questo, ed un altrettante magico fenomeno celeste: le comete.  Le Perseidi potranno essere osservate dal termine del crepuscolo, quando il radiante, cioè la zona da cui le scie luminose sembrano provenire, sarà sorto da poco sopra l’orizzonte, fino alle prime luci dell’alba. L’invito a chi non vorrà mancare questo appuntamento, è quello di venire equipaggiati per passare alcune ore all’aperto e alla frescura che i 520 mslm del sito osservativo garantiscono in questo periodo.
Naturalmente tutti gli strumenti dell’osservatorio saranno a disposizione dei visitatori per l’osservazione di svariati oggetti di profondo cielo, e non solo, che la stagione estiva offre.

In caso di brutto tempo la serata sarà rinviata al giorno 13

 

Lascia un messaggio di risposta