L’agenda dell’esplorazione spaziale per quest’anno è fitta di grandi appuntamenti che si indirizzano a mete diverse, dalla Luna a Mercurio, dal Sole agli asteroidi, da Marte all’infinito, e oltre… La Nasa e le altre agenzie spaziali hanno in programma diversi lanci da marzo fino a fine anno e qualche missione vede anche la partecipazione dell’Italia, con l’Agenzia spaziale italiana e l’Istituto nazionale di astrofisica. In questo senso la missione BepiColombo sarà la vera protagonista di quest’anno. La ricerca verterà sullo studio del campo magnetico di Mercurio e il pianeta in generale e c’è tanta Italia in questa missione (e anche un pò di Rheticus…)

A maggio il lander della Nasa Mars InSight partirà alla volta di Marte per analizzarne il sottosuolo e per fine luglio è prevista la partenza dell’americana Parker Solar Probe per studiare lo strato esterno dell’atmosfera del Sole (la corona). Anche la Luna sarà protagonista nel 2018, con l’Agenzia spaziale indiana e quella cinese, e poi gli asteroidi, anche loro in attesa di sonde in arrivo quest’anno. Per non parlare diesopianeti e turismo spaziale e senza dimenticare ovviamente tutte le missioni già attive, partite negli anni scorsi e arrivate a destinazione, che stanno inviando preziose informazioni alle rispettive Agenzie.  Insomma, tanta e tanta carne al fuoco (o missili sulla rampa, che dir si voglia…)

La parte osservativa, alle 21, prima della conferenza in Planetario, sarà contraddistinta dalla totale assenza di Luna, che ci darà quindi modo di ammirare le bellezze del profondo cielo invernale. Potremo osservare gli oggetti più deboli, anche con l’ausilio dei notevoli strumenti che saranno messi a disposizione. La Grande Nebulosa di Orione (M42), gli ammassi aperti in Auriga, in particolare M37, sarà un altro bell’oggetto, assieme alle Pleiadi (M45) e potremo azzardare anche alcune galassie quali M81 e M82. Non mancheranno alcune notevoli stelle doppie o multiple, quali Epsilon e Beta Monocerotis, o Iota Cancri.

L’incontro si svolgerà con qualunque condizione meteo. Si raccomanda la puntualità e naturalmente un abbigliamento consono alle temperature di questo periodo.

Ricordiamo che sono aperte le iscrizioni e i rinnovi per il 2018 all’associazione Rheticus. Questo tuo contributo ci darà modo di proseguire nella nostra opera di divulgazione e ricerca. Tutte le info sul sito